Memoria e Ricordi

Questa categoria contiene 10 articoli

EMDR e Dissociazione: la Co-consapevolezza nel Dialogo Clinico.

Il cuore del protocollo descritto (Gonzalez e Mosquera, 2012) è il concetto di “self- care”, inteso come un’attitudine dell’individuo costituita da 3 elementi essenziali: 1- una tendenza generale a darsi un valore personale, a considerarsi amabile, 2- l’assenza di comportamenti di “auto-boicottaggio” o autolesivi e 3 – capacità di intraprendere azioni specifiche che producano vantaggio,  crescita … Continua a leggere

Nuove frontiere nella cura del trauma, Venezia 2013

La Memoria del Corpo: sentire o ricordare di aver sentito? Noi esseri umani non sopravviviamo al trauma grazie ad un cosciente e ragionato processo decisionale, ma grazie a reazioni istintive e innate che si attivano di fronte ad una minaccia. I nostri cinque sensi sono in grado di intercettare velocemente nell’ambiente i segnali di un imminente pericolo, … Continua a leggere

Stress Post Traumatico e Disturbo Ossessivo: Da Dove Cominciare?

Stress Post Traumatico & OCD – possono combinarsi quando un paziente che ha subito un grave trauma tenta di alleviare la sofferenza con rituali ossessivi. Il caso di Albert. Il disturbo ossessivo compulsivo (OCD) e il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) condividono un tratto comune e molto frequente negli individui che ne sono affetti: il controllo o, meglio, il desiderio di controllo.  … Continua a leggere

Memoria, olfatto e … la prospettiva di Anton Egò!

Per chi avesse visto il celebre film d’animazione Ratatouille, storia di un topolino parigino, Remy, che vuole diventare chef,  non sarà difficile intuire il valore e l’importanza della “prospettiva” nelle nostre capacità di giudicare un’esperienza, fosse anche un piatto di ratatouille! Il celebre e temutissimo critico Antòn Egò invitato all’assaggio del piatto di Remy, vivrà un … Continua a leggere

Lavorare sul trauma con l’EMDR.

Cos’è l’EMDR? Si tratta di un metodo di lavoro che permette di lavorare sui ricordi traumatici e di ri-elaborarli in modo più funzionale, collocandoli nel proprio percorso di vita e riducendo l’effetto disturbante generalmente legato alla rievocazione del ricordo. Il processo terapeutico è caratterizzato da una prima fase di recupero dei principali eventi di vita, … Continua a leggere